Stream of unsleepiness

Martina mi chiama alle 3:30, vado a prenderla per portarla nel lettone e lì inizia il flusso instoppabile di cose da pensare. Sono usciti bene i macaron, cacchio è vero che devi ripetere per comprendere, devo smontare meglio la meringa, quante cose noti poi. Il bacio di Klimt. Quindi ti verrò a cercare. Ma quant’èContinua a leggere “Stream of unsleepiness”